Coronavirus, Martella (Pd): «Visite mediche prenotabili in edicola»

Il sottosegretario all’Editoria Andrea Martella (Partito Democratico), annuncia in un’intervista a La Repubblica
che le rivendite di giornali diventeranno “hub di servizi di Asl e Comuni”. «Andando in edicola – spiega il sottosegretario – si potrà avere un certificato dell’anagrafe o prenotare una visita medica». L’obiettivo, secondo Martella, ottenuto anche col raddoppio del credito d’imposta, è risolvere il problema del calo delle
vendite.

Verrà inoltre siglato a stretto giro un accordo con le Poste per ridurre al minimo le commissioni per i pagamenti digitali e «la revisione dell’attuale aggio (la quota del prezzo di copertina che i giornalai trattengono sulla vendita dei prodotti editoriali) in direzione più favorevole agli edicolanti e tenendo conto dell’intera filiera».

Ph. Shutterstock

Tags: