Veneti virtuosi, tutti a casa e auto in garage: -78% traffico

Secondo i dati riportati da Autovie Venete in questa prima settimana di aprile ulteriore calo di traffico

Traffico in ulteriore calo nei primi giorni di aprile sulla rete autostradale di Autovie Venete. La riduzione, nella settimana compresa tra lunedì 30 marzo e domenica 5 aprile rispetto all’analogo periodo del 2019 è stata del 78,43%. Dagli 847.515 veicoli dello scorso anno si è passato ai 182.787 del 2020. Crollo del traffico leggero: da 583.011 transiti del 2019 ai 73.823 ovvero l’87,34% in meno; più contenuto, ma sempre notevole il calo di quello pesante: dai
264. 404 transiti del 2019 siamo scesi a 108.964 di quest’anno con un decremento del 58,79%.

Oltre ai mezzi pesanti che si occupano del trasporto delle merci, in questo periodo sono numerosi anche i veicoli sanitari che si spostano in autostrada e per questi, la concessionaria ha eliminato il pedaggio nel tragitto casa-lavoro. Il personale sanitario che si sposta lungo la rete autostradale fino al termine dell’emergenza quindi, non pagherà il pedaggio. Le agevolazioni interesseranno pure tutti i mezzi delle associazioni di volontariato di ambito sanitario.

Tags: