Accordo Eurogruppo, Confindustria soddisfatta: «Voto 7»

Il presidente degli industriali Boccia: «Inizia ad esserci una consapevolezza politica europea. Se basteranno le risorse messe in campo dall’Ue? Dipende»

«Sono soddisfatto, voto 7». Questo il commento del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, ai microfoni di Radio 24, sull’accordo raggiunto ieri sera dall’Eurogruppo riguardo alle misure economiche per contrastare l’emergenza coronavirus. «Inizia ad esserci una consapevolezza politica europea. Servono sia il Mes senza condizioni, sia gli eurobond per superare la crisi ma le risorse messe in campo dall’Ue sono importanti. Se bastano? Dipenderà dalla durata dell’emergenza».

«Siamo di fronte a due guerre, una al virus e ai contagi e una che dobbiamo vincere per evitare che la recessione diventi depressione – continua il presidente degli industriali -. Nessuno ha mai immaginato che l’economia prevalga sulla salute. L’incertezza sul futuro determina preoccupazione nel mondo delle imprese, non è colpa di nessuno».

(ph: imagoeconomica)

Tags: