Confindustria Veneto: «Pronti per apertura sperimentale delle aziende»

Il presidente Carraro: «D’accordo con la proposta di Zaia. Per noi vale il principio che solo le imprese sicure possono poter lavorare»

«Accogliamo in modo positivo la proposta di Zaia sulla possibilità di effettuare una apertura “sperimentale” di alcune aziende. Per noi vale il principio che solo le aziende sicure possono poter lavorare». Queste le parole di Enrico Carraro, Presidente Confindustria Veneto sulla proposta del presidente del Veneto di sperimentazione per una riapertura graduale delle aziende.

«Siamo disponibili da subito a sederci attorno ad un tavolo per rendere operativa questa iniziativa, certi di portare proposte utili al confronto – che avranno come imprescindibile base di partenza la tutela della salute di dipendenti e famiglie – e forti anche di un contributo scientifico che l’Università di Padova sta elaborando per rispondere alle necessità di rendere i nostri luoghi di lavoro sicuri per tutti. Sono molte le imprese che si sono già attrezzate per applicare e rispettare le rigorose misure definite nel “Protocollo condiviso” del 14 marzo scorso e che sono pronte a fare tutti i passi necessari per concretizzare nei modi e nei tempi più corretti la fase 2 della ripartenza».

(ph: shutterstock)

Tags: