Emergenza coronavirus, personale Ulss 4 dona uova e colombe a famiglie bisognose

Iniziativa solidale in raccordo con associazioni di volontariato, Comune di Jesolo e Protezione Civile di Cavallino

Azienda Ulss 4 Veneto Orientale, San Donà di Piave, 11 aprile 2020 – I gesti di affetto e di generosità nei confronti del personale del Covid-Hospital di Jesolo sono continuati anche oggi, sabato 11 aprile, con ben quattro donazioni. Alla vigilia di Pasqua, però, anche il personale ospedaliero ha deciso di donare parte di quanto ricevuto alle famiglie bisognose del territorio.

Si tratta di centinaia di colombe e uova pasquali consegnate, e in parte in consegna, a tre associazioni di volontariato con sede a Portogruaro, San Donà di Piave e Jesolo, a cui è stato chiesto di darle alle famiglie bisognose. È un modo per contribuire, seppur con un piccolo gesto, a rendere più piacevole la Pasqua a tante famiglie che sono in uno stato di disagio sociale o in difficoltà economica.

Nel frattempo questa mattina si sono susseguite altre donazioni all’ospedale di Jesolo, alla presenza del direttore generale Ulss 4 Veneto Orientale, Carlo Bramezza, che ha ringraziato personalmente i benefattori: il Comune di Jesolo rappresentato dal sindaco e dal comandante della Polizia Locale, che ha regalato varie decine di uova di cioccolato, la Trattoria Alla Cacciatora di Caposile, che ha regalato dieci pasti completi al personale della terapia intensiva; l’AVIS di Jesolo che ha donato focacce artigianali; la Protezione Civile di Cavallino che ha donato un maxi uovo e colombe pasquali.