Borrelli: «Calano ricoverati in terapia intensiva e deceduti»

La conferenza stampa del Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli è iniziata spiegando la situazione dei 156 migranti a bordo della nave Alan Kurdi che per motivi sanitari non potranno sbarcare in Italia e per la prima volta verranno messi in quarantena.

Per quanto riguarda il Covid-19 siamo a sette giorni di fila di calo dei ricoverati, oggi è il giorno con il calo più alto, e il nono consecutivo di calo di ricoverati in terapie intensiva.

Ancora tanti i deceduti, ma oggi è il numero più basso delle ultime due settimane.