Coronavirus, Borrelli: «Tamponi a chi ne ha bisogno, no privilegi»

Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli nella conferenza stampa di lunedì 13 aprile ha aggiornato i dati nati nazionale sulla diffusione del Coronavirus in Italia. Di seguito la tabella regione per regione. Borrelli ha smentito la notizia riportata da Repubblica che due infermieri positivi al Covid siano partiti da Roma alla volta di Torino. Il professor Rezza ha aggiunto che i positivi non sono nuovi contagi, perché il tempo di notifica può essere anche di 20 giorni, e che il numero dei deceduti resta elevato perché ci sono persone che lottano in terapia intensiva per diversi giorni, ma che i dati sono incoraggianti, anche se, ha aggiunto l’esperto dell’Iss, «Siamo ancora decisamente nella fase 1». Borrelli ha smentito inoltre che ci siano corsie preferenziali nella somministrazione dei tamponi: «Ne stiamo facendo tanti, li facciamo a chi ne ha bisogno, a chi lo chiede, non credo ci siano corsie preferenziali o categorie privilegiate».

ph Protezione Civile