Cos’hanno in comune Paesi con migliori risposte al Covid19? «Leader donne»

E’ la conclusione a cui è arrivato Forbes. «Modo alternativo di esercitare il potere fatto di verità, risolutezza, tecnologia e amore». Molto diverso dallo stile dei colleghi maschi: «che usano la crisi per accelerare una terrificante tripletta di autoritarismo: incolpare gli “altri”, imbrigliare la magistratura, demonizzare i giornalisti e coprire il loro paese nell’oscurità del non-mi-ritirerò-mai»

«Cosa hanno in comune i Paesi con le migliori risposte al coronavirus?». E’ questa la domanda che si è posta Avivah Wittenberg-Cox (esperta di leadership e gender balance) e la risposta data a Forbes è: «Delle donne come leader». Questa conclusione arriva dopo aver passato in rassegna la gestione della crisi da parte di sette leader, dalla Germania a Taiwan, passando per Islanda, Danimarca, Finlandia e Norvegia, fino alla Nuova Zelanda. «Molti diranno che si tratta di piccoli paesi, isole o altre eccezioni – nota l’autrice, ceo di 20-first – ma la Germania è grande e all’avanguardia e il Regno Unito è un’isola con risultati molto diversi. Queste leader ci stanno mostrando un modo alternativo e attraente di esercitare il potere, una leadership fondata su quattro parole chiave: verità, risolutezza, tecnologia e amore».

«Quante altre innovazioni semplici e umane scatenerebbero una maggiore leadership femminile? – si chiede ancora Wittenberg-Cox -. In generale, l’empatia e la cura che hanno comunicato tutte queste leader sembrano provenire da un universo alternativo rispetto a quello a cui ci siamo abituati. È come se le loro braccia uscissero dallo schermo per tenerti stretto in un abbraccio sentito e amorevole. Ora, confronta questi leader e storie con gli uomini forti che usano la crisi per accelerare una terrificante tripletta di autoritarismo: incolpare gli “altri”, imbrigliare la magistratura, demonizzare i giornalisti e coprire il loro paese nell’oscurità del non-mi-ritirerò-mai (Trump, Bolsonaro, Obrador, Modi, Duterte, Orban, Putin, Netanyahu…). Sono anni che la ricerca ci dice timidamente che gli stili di leadership delle donne potrebbero essere diversi e utili. Invece, troppe organizzazioni e società stanno ancora lavorando per convincere le donne a comportarsi come gli uomini se vogliono essere leader o avere successo. Eppure questi sette casi di studio offrono tratti di leadership che gli uomini potrebbero voler imparare dalle donne. È tempo di riconoscerlo e di eleggerne di più».

Tags: