Vacanze ai tempi del Coronavirus, l’idea: box in plexiglass tra gli ombrelloni

La proposta arriva da un’azienda modenese. Inoltre ci saranno almeno tre metri di distanza tra un ombrellone e l’altro

Una delle domande che ricorrono più spesso, soprattutto in queste belle giornate che fanno venire voglia di spiaggia e di mare, è se sarà possibile goderselo quest’estate con questa emergenza Coronavirus in corso. Forse sì ma ci saranno sicuramente dei cambiamenti e delle precauzioni da prendere.

Una prima proposta arriva dalla “Nuova Neon Group 2” di Serramazzoni (Modena) che ha progettato box trasparenti con pareti di plexiglass e profili in alluminio, di 4,5 metri per lato con un “accesso” da un metro e mezzo di ampiezza. Inoltre tra le soluzioni c’è anche quella di lasciare almeno tre metri tra un ombrellone e l’altro, in aggiunta a barriere di plexiglass da interporre tra ogni coppia di lettini. Si tratta per ora solamente di un’idea.

Tags: