Pellegrini: «Si parla solo di ripresa del calcio. E gli altri sport?»

La divina spera di poter tornare ad allenarsi presto: «Per noi nuotatori già cambia tanto anche quando stiamo fermi solo il sabato e la domenica»

«Devo dire che quando si parla di far riprendere lo sport dopo il blocco per l’emergenza Coronavirus sento parlare solo di calcio, e mi dispiace. Senza nulla togliere al calcio, esistono anche gli altri sport e sono importanti». Queste le parole di Federica Pellegrini ai microfoni di “Tutti convocati” su Radio24. «E’ logico che il calcio porti tanti soldi, ma mi sarebbe piaciuto sentir parlare anche di altri sport, nei telegiornali».

La divina spera di poter tornare ad allenarsi presto: «A stare fermi così tanto si perde tantissimo lavoro, speriamo che per almeno per gli atleti professionisti si possa ricominciare dopo il 3 maggio. Rispetto alla salute è logico che tutto il resto venga accantonato, ma lo sport deve essere considerato come una di quelle attività che deve aprire prima, almeno per gli atleti di interesse nazionale. Per noi nuotatori cambia tanto a livello di sensibilità e già cambia tanto quando stiamo fermi sabato e domenica».

(ph: imagoeconomica)

Tags: