Lannutti (M5S): «Italia ha subito fin troppi diktat dai nipotini di Hitler»

Il Movimento prende le distanze. Lui fa una parziale retromarcia: «Ho corretto il post ma non ho nulla di cui scusarmi. Ma quando il giornale tedesco parlava di mafia tutti zitti»

Non è passata nemmeno una settimana dal titolo di Die Welt che aveva insinuato che in Italia ci sia la mafia ad attendere gli aiuti dell’Europa per l’emergenza Coronavirus, che il senatore del Movimento 5 Stelle Elio Lannutti scrive su Facebook: «L’offerta della Merkel, sant’Angela patrona d’Europa? Su la testa: abbiamo subito fin troppo i diktat dei nipotini di Hitler e degli Stati canaglia suoi complici!».

Le sue parole hanno sollevato un polverone di polemiche con richiesta di espulsione da più parti e lo stesso Movimento che ne prende le distanze. Lannutti, interpellato dall’Adnkronos, alla luce di questo, fa una retromarcia solo parziale: «Io non ho nulla di cui scusarmi, è stato un errore corretto, punto. L’accostamento è stato un errore ma è stato corretto immediatamente. Per me la polemica è finita. Quando un giornale tedesco dipinge l’Italia come “spaghetti e mafia”, tutti zitti. Bisognerebbe criticare anche allora…».

(ph: imagoeconomica)

Tags: