Salvini a Saviano: «Strage Lombardia colpa mia? Basta ca***te»

Lo scrittore accusa il centrodestra «al potere negli ultimi due decenni». Il leader della Lega: «Lascia che i medici lavorino, che si liberino i posti in terapia intensiva e poi di le tue cose»

“La debolezza è credersi invincibile”. Si intitola così l’articolo scritto da Roberto Saviano per il quotidiano francese Le Monde. «La Lombardia, la regione più forte, di maggior successo e più ricca che si è dimostrata la meno preparata ad affrontare la pandemia, con scelte a cui i suoi leader dovranno rispondere prima o poi. Nel sistema italiano, l’organizzazione dell’assistenza sanitaria è una prerogativa delle regioni. In quest’area, la Lombardia è leader: è caratterizzata da una forte combinazione di strutture private e pubbliche create dalle amministrazioni di centrodestra al potere negli ultimi due decenni».

Matteo Salvini, leader della Lega, ha risposto a Saviano dai microfoni di Telelombardia. «In parole povere, la colpa di quel che accade in Lombardia è mia sostanzialmente. Ma risparmiati ‘ste cazzate, aspetta… Lascia che i medici lavorino, che si liberino i posti in terapia intensiva e poi di le tue cose».

(ph: imagoeconomica)

Tags: