Ricciardi twitta contro Trump: i social non perdonano

Si sta scatenando una vera e propria bufera virtuale, scusate l’ossimoro, su Twitter, a causa della condivisione da parte di Walter Ricciardi,medico, professore ordinario di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica, ex presidente dell’istituto superiore della Sanità e rappresentante dell’Italia nell’Executive Board dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per il triennio 2017-2020, tra i saggi voluti al suo fianco dal premier Giuseppe Conte per programmare le riaperture dopo il raggiungimento del picco dei contagi da Covid-19, di un video postato su Twitter dal regista americano Michael Moore in cui delle persone picchiavano dei pupazzi raffiguranti il presidente Donald Trump.

Ricciardi aveva accompagnato al retweet la parola “beloved”, “amato”, e molti hanno pensato che si riferisse al gesto di picchiare anche se solo in maniera figurata, Trump. Ricciardi spiega che voleva solo dire che non tutti negli USA amano Trump. Ma poi ha cancellato il Tweet. Nel frattempo si è scatenata un’ondata di commenti negativi sul suo gesto, che però si allargano alla sua figura.

Tags: