Studentessa veneta bloccata a Bilbao, tassista la riporta a casa gratis

La giovane ha scoperto che il primo volo disponibile per il rientro sarebbe stato a giugno. Così l’uomo si è fatto carico dei 3700 chilometri per portarla a casa. In molti plaudono al suo altruismo, altri invece si chiedono se fosse davvero necessario rischiare

Era in Erasmus a Bilbao quando è iniziata l’emergenza Coronavirus e, a causa delle restrizioni e delle limitazioni è rimasta bloccata in Spagna senza possibilità di tornare a casa in Veneto. A risolvere la brutta situazione in cui si è trovata una studentessa, ci ha pensato un taxista che, guidando per 3.700 chilometri ha portato, gratuitamente, a destinazione la ragazza.

La sua storia è stata raccontata dal Tgcom24. La giovane stava tentando di imbarcarsi su un aereo per tornare a casa ma ha scoperto che il primo volo disponibile sarebbe stato solamente a giugno. Da qui la disponibilità del taxista che ha attraversato i Paesi Baschi arrivando fin in Veneto. In molti ascoltando il gesto di solidarietà si sono complimentati con l’uomo che ha dimostrato altruismo in un momento di difficoltà. Altri invece si chiedono se era davvero necessario fare questo viaggio con tutti i rischi che poteva comportare.

(ph: shutterstock)

Tags: