Il sondaggio: recupero del M5S, la Lega perde cinque punti

Movimento 5 Stelle riprende quota, la Lega va sotto la soglia del 30%, mentre il Pd resta stanile. E’ l’istantanea del consenso sui partiti italiani pubblicata oggi sul Corriere della Sera con un sondaggio della società Ipsos di Nando Pagnoncelli.

La Lega resta al primo posto con il 25,4%, ma perde il 5,7%. Il M5S aumenta invece un po’ a sorpresa del 3,3% attestandosi al 18,6%. Il Pd si mantiene al secondo posto con il 21,3% (+0,7%) riportandosi sui valori pre-scissione di Renzi. Fratelli d’Italia guadagna qualcosa arrivando al 14,1% (+1,1%), e Forza Italia galleggia al 7,5% (+0,7%).

«Il M5S – spiega Pagnoncelli – sembra beneficiare dell’immagine positiva del governo e del presidente più del Pd che è stato a lungo silente a causa della malattia del suo segretario Zingaretti colpito dal coronavirus». Quanto al calo della Lega di Salvini, spiega sempre il sondaggista, «oggi prevale l’auspicio che si eviti di “disturbare il conducente”, consentendo al Paese una rapida uscita dall’emergenza sanitaria». Il che penalizza chi più di tutti, nell’opposizione, impersonifica in maniera più polemica l’azione di disturbo, ovvero il leader del Carroccio.

Nel complesso i tre principali partiti del centrodestra perdono il 4,2%, scendono per la prima volta nell’anno aldi sotto del 50% (47%), e riducono a soli due punti il vantaggio sulla maggioranza (che sale al 45%), dai quasi 10 punti percentuali di marzo.

(ph: Imagoeconomica)

Tags: