Virologo Silvestri: «Entro 31 maggio zero ricoveri Covid in terapia intensiva»

Secondo lo scienziato italiano «la ritirata del virus continua costante»

«La ritirata del virus continua». E’ la buona notizia che arriva da Guido Silvestri, scienziato italiano docente di virologia alla Emory University di Atlanta, che nel suo quotidiano post su Facebook “pillole di ottimismo”, ribattezzato anche “l’ottimismo che viene dalla conoscenza”, scrive: «La mia proiezione personale è che si arrivi a zero ricoveri in terapia intensiva per Covid-19 entro il 31 maggio».

«I ricoveri in Terapia intensiva per Covid-19 in Italia – spiega Silvestri, postando anche un grafico – continuano a calare per il sedicesimo giorno consecutivo. Adesso siamo arrivati a 1.863, da un picco di 4.068 registrato il 4 aprile scorso, con un calo ieri di altre 93 unità. Continuano a calare anche i ricoveri ospedalieri totali, che ieri sono scesi di 630 unità: siamo a 19.723, per la prima volta dal 23 marzo sotto la simbolica quota 20.000. Insomma, la ritirata di Sars-Cov-2 in Italia continua costante».