Cannavaro esalta la Cina: «Virus partito da qui ma organizzazione strepitosa»

L’ex campione azzurro: «Il calcio giocato? Non mi manca»

«In Cina c’è un’organizzazione strepitosa, impressionante per il virus. E’ vero che il coronavirus è partito da qui ma loro sono 1,5 miliardi e lo stanno controllando». Sono le parole di Fabio Cannavaro, tecnico del Guangzhou Evergrande, sulla gestione del Covid-19 in Cina, durante una diretta Instagram con Alessandro Nesta, oggi tecnico del Frosinone.

«Il calcio giocato a me non manca, ma mi piace molto allenare. Del resto sono gli altri che ti fanno smettere di giocare…mentre noi pensiamo di poter smettere quando vogliamo. Totti ha fatto una grandissima carriera ma secondo me doveva fare una esperienza all’estero. Io da quando sono andato a Madrid come persona sono cambiato», ha aggiunto Cannavaro.

Tags: