Venezia, vaporetti e tram su prenotazione

Dal lunedì 4 maggio partirà la sperimentazione su alcune corse

Vaporetti e tram su prenotazione a Venezia. Da lunedì 4 maggio prenderà avvio il potenziamento delle corse per le linee di navigazione, automobilistico e tranviario AVM/Actv e partirà in via sperimentale la “prenotazione” su alcune corse aggiuntive di navigazione tra P.le Roma e Lido Molte e differenziate le linee di sviluppo del piano concordato tra azienda e Amministrazione Comunale di Venezia volte a: un potenziamento generale del servizio di trasporto pubblico lungo tutto l’arco della giornata, con particolare focus sulle fasce pendolari e lungo le principali direttrici di traffico (tanto in terraferma quanto in laguna); la predisposizione di servizi dedicati ai dipendenti delle aziende, in collaborazione con le imprese del territorio e su loro diretta aggiuntivi e puntualmente identificabili (esempio Fincantieri) una particolare attenzione alle informazioni rivolte alla clientela per un corretto uso del servizio di trasporto pubblico in ottemperanza alle misure sanitarie decise da Governo e Regione. Parallelamente proseguono le attività di sanificazione dei mezzi con interventi notturni su tutta la flotta in servizio e pulizie straordinarie durante il giorno con le unità navali e gli autobus non in servizio.

Sono poi in fase di installazione i bolloni adesivi per il distanziamento sociale di 1 metro nei principali terminal cittadini (banchine di fermata e imbarcaderi) e a bordo delle unità navali, degli autobus e dei tram in servizio. La “FASE 2” segnerà anche una progressiva riapertura per i punti vendita Venezia Unica – inizialmente con le biglietterie di F.te Nove che si aggiunge a P.le Roma, Rialto, Mestre Centro, Lido, Chioggia-Sottomarina e i due punti agli imbarchi del Ferry a Tronchetto e Lido – e il potenziamento della rete di controllo da parte del personale di verifica a P.le Roma, Mestre Centro, Stazione Ferroviaria di Mestre e a campione presso le fermate che evidenzino particolari criticità in termini di carico a bordo o in salita/discesa. Infine, per la prima volta viene applicato in via sperimentale al trasporto pubblico di linea un servizio di “prenotazione” in collaborazione con Ufirst srl su corse aggiuntive inserite dall’esercizio di navigazione in orario pendolare nelle tratte P.le Roma – Rialto P.le Roma – F.te Nove – Ospedale – Lido e Lido – San Zaccaria – Rialto – Ferrovia – P.le Roma.

La “prenotazione” deve essere effettuata tramite l’applicazione ufirst (disponibile gratuitamente per iOS e Android a
partire da sabato 2 maggio) entro le ore 23:59 del giorno precedente al servizio di interesse ed è valida esclusivamente per la partenza da capolinea (P.le Roma C, Lido A e Lido E). Le corse effettueranno fermata solo in discesa ed eventualmente anche in salita limitatamente alla capacità dell’unità navale. Sarà cura del personale di bordo monitorare il numero di saliti e discesi ed eventualmente inibire l’accesso durante il percorso. Personale VeLa in assistenza a terra sarà a disposizione per gestire in modo ordinato la salita a bordo dei passeggeri prenotati.La prenotazione non sostituisce il titolo di viaggio che dovrà comunque essere acquistato e validato secondo le consuete modalità su supporto elettronico tramite la rete vendita Venezia Unica o su AVM Venezia Official App. In entrambi gli esercizi, nelle fasce pendolari del mattino e del pomeriggio continueranno ad essere predisposte dalle Centrali Operative corse di rinforzo sulle principali direttrici automobilistiche a seconda dell’effettiva necessità e soprattutto tra le 06:00 e le 09:00 in accesso a P.le Roma e nella rete di navigazione.