«Cassa integrazione per altre 9 settimane e vietato licenziare fino ad agosto»

Il ministro del Lavoro Catalfo annuncia importanti novità contenute nel prossimo decreto. Tra queste anche il reddito di emergenza

Il ministro del Lavoro Nunfia Catalfo, in un’intervista a Repubblica annuncia importanti novità contenute nel prossimo decreto per l’emergenza Coronavirus. «Allungheremo la cassa integrazione per ulteriori 9 settimane e lo stop ai licenziamenti per altri tre mesi: non c’è motivo di mandare via lavoratori in cig». Nel decreto Cura Italia il divieto di licenziamento era previsto fino a metà maggio.

Parlando del reddito di emergenza, la Catalfo ha spiegato che sarà «temporaneo per due o tre mesi. Immaginiamo una platea di 1 milione di famiglie e una spesa tra 1,2 e 1,8 miliardi. L’assegno varia da 400 euro per un single a 800 euro per una famiglia». Infine sarà possibile integrare rem e reddito di cittadinanza: «Sarà possibile sommare il piccolo sostegno che ricevono fino alla soglia del rem. Chi prende 200 euro di Rdc potrà integrare fino ad arrivare a 400 euro di rem».

(ph: imagoeconomica)