Si perde in montagna per cercare il cane: paura per un 22enne

Dopo ore di ricerche nella notte, lieto fine sia per il ragazzo che per l’amico a 4 zampe

È stato ritrovato nella notte in lieve ipotermia, ma sta bene, il ragazzo per il cui mancato rientro ieri sera era partita una ricerca. Attorno alle 22 il Soccorso alpino di Verona è stato attivato dalla Centrale del 118, poiché, durante una passeggiata nella zona di Malga Lobbia, due giovani si erano separati per cercare il cane che era scappato e uno non era più rientrato a Campofontana, a casa dell’amico.

Undici soccorritori si sono portati sul posto, dove già si trovavano i Vigili del fuoco e, dopo aver sentito il ragazzo che aveva dato l’allarme e aver concordato le zone da perlustrare, si sono portati alla Malga, punto in cui il ventiduenne di Veronella (Verona) era stato visto l’ultima volta scendere di corsa lungo un prato.

Mentre si svolgeva la ricerca, con nebbia e pioggia persistente, sono arrivate anche 3 unità cinofile del Vigili del fuoco e, fortunatamente, verso le 2, una ha individuato il ragazzo, che aveva trovato rifugio sotto un riparo di lamiere. Infreddolito per le diverse ore passate sotto l’acqua, il giovane è stato subito controllato dal medico del Soccorso alpino presente, per poi essere visitato nuovamente appena tornato nella casa dell’amico, dove le sue buone condizioni non hanno richiesto altre cure e dove era tornato anche il cane.

Tags: ,