Lega Pro, Ghirelli: «Nessuna speranza di ripartire»

«Probabilità di ripartenza Lega Pro? I miei presidenti con i 60 medici che ho riunito in call conference, mi
dicono che non c’è nessuna possibilità perché non siamo in grado di attuare il protocollo. Tutto si può attenuare spostando in avanti il rientro, di modo che ci siano progressi scientifici, il virus diminuisca di intensità e si ammortizzino i costi. Vedo impossibile la ripresa nel giro di qualche settimana». Lo ha detto il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ai microfoni di “Radio Punto Nuovo”.

«La falcidia nelle leghe dilettantistiche rischia di essere veramente pericoloso per molte società, ma rimettiamo qualche puntino sulla i. Il dominus della situazione per decidere per quanto riguarda il campionato è il Consiglio Federale, nessuno di noi pensa di arrogarsi un diritto che non ha. La Lega Pro fa un percorso interno in modo di arrivare al Consiglio Federale con un’ottica generale» ha aggiunto Ghirelli. «O termina il campionato oppure dobbiamo avere due punti di riferimento: le norme federali, perché se non si fa perno su quelle, tutte le nostre decisioni possono essere inficiate. Se non si finisce il campionato, qualunque soluzione che si prospetterà è difficilissimo
che ottenga una maggioranza unanime – ha concluso – , sebbene ci proverò, non sono un mago né un’illusionista. L’obiettivo è quello di cercare di creare meno problemi».

(Ph. Imagoeconomica)

Tags: