Zaia: «Per noi lockdown finito il 10 aprile. Oggi è liberi tutti»

Nuova ordinanza del presidente del Veneto: chiarimenti sulla spesa fuori dal comune di residenza e spostamenti di coppia. Questa mattina traffico in autostrada +30%

Il presidente del Veneto, Luca Zaia, nella conferenza stampa di oggi, 4 maggio, annuncia che oggi sono stati fatti 383.442 (+5 mila rispetto a ieri) e le terapie intensive sono scese sotto i 100 (precisamente a 99).

Nuovi rapporti con la Corea del Sud

«Videoconferenza oggi con la Corea del Sud e stiamo tessendo buoni, ottimi rapporti: c’è molto da mutuare dalle esperienza altrui»

Donazioni

«Sul fronte donazioni siamo a 36.817 donatori per un totale di 57 milioni di euro. Ringrazio tutti e spero che continui questa chiamata di popolo. Faccio appello anche alle grosse realtà».

Primo giorno di fase 2 e traffico

«Stamattina si sono riaperte molte aziende, abbiamo un incremento importante delle movimentazioni. Oggi iniziamo il percorso di sorveglianza estrema e di grande preoccupazione per il rispetto delle regole. In questa settimana ci giochiamo il futuro. Se avessimo una reinfezione importante con aumento dei ricoveri in terapia intensiva non possiamo che ricorrere di nuovo a misure restrittive. Chiedo l’impegno di tutti. Ricordo che la mascherina è come un farmaco, è un salvavita. 30% di traffico in più sulla Padova-Brescia, sui vaporetti e autobus a Mestre +15%,Cav +35% (40 mezzi leggeri e 15 mezzi pesanti) Busitalia +15%».

Nuova ordinanza

  • Mense per lavoratori: arieggiature tra un turno e l’altro e sanificazione dei locali, stanze arieggiate, stanze separate per lavoratori di ditte diverse
  • Ospitalità: ammessa ospitalità in strutture chiuse per addetti alla Sanità e strutture connesse
  • Attività motoria e sportiva:  inclusi attività remiera, motociclismo, tiro a segno, anche con spostamento e svolgimento in coppia, o con i conviventi
  • Nei mercati è permessa vendita di piante, libri e vestite per bambini
  • E’ consentito l’accesso ai locali di tutte le attività, anche quelle sospese, per manutenzione, vigilanza, pulizia e forniture
  • Spostamenti territorio regionale sono possibili anche mediante mezzo di trasporto da parte di più conviventi
  • Si può fare la spesa fuori dal comune di residenza
  • Seconde case e altri beni immobili: ammessi anche per conviventi o proprietario

«Per noi il lockdown è finito il 10 aprile. Oggi le motivazioni per uscire di casa sono tante, chiunque può farlo. Di fatto è un liberi tutti»