Covid19, Sala: «o le cose cambiano oggi o chiudo Navigli»

Milano, 8 mag. (Adnkronos Salute) – “Potevamo essere non pienamente consapevoli 2-3 mesi fa e anche io lo sono stato, ma ora no, dopo tutto quello che abbiamo visto. Io non sono un politico da metafore, io sono un politico da atti. Non è un penultimatum, è un ultimatum: o le cose cambiano oggi, o domani prendo provvedimenti e chiudo i Navigli. Piuttosto chiudo l’asporto e poi lo spiegate voi ai baristi perché il sindaco non gli permette di vendere”. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in un videomessaggio sulla sua pagina Facebook commenta la folla, tante le persone anche con le mascherine abbassate, che hanno riempito le strade lungo i Navigli all’ora dell’aperitivo come mostrano diversi video.
“Quando c’è da ringraziare i milanesi per il loro comportamento virtuoso, io sono sempre il primo a farlo e mi piace anche – ha aggiunto – Però ci sono dei momenti in cui c’è da incazzarsi e questo è uno di quei momenti: le immagini di ieri lungo i Navigli sono vergognose”.

Tags: