Silvia Romano, Marcato: «Se stava bene con gli islamici potevano lasciarla là»

L’assessore leghista veneto Roberto Marcato interviene sul caso di Silvia Romano, volontaria rapita in Africa e liberata sabato scorso dopo 18 mesi e il pagamento di un riscatto. Silvia si è convertita all’islam e ha cambiato nome in Aisha.

«Se i carcerieri islamici erano così buoni – dice Marcato in un video pubblicato su Twitter – e se lei stava così bene e ha trovato nell’Islam la risposta alle sue domande, perché abbiamo pagato 4 milioni di euro dei contribuenti italiani pe portarla via?».

Tags: