EMERGENZA CORONAVIRUS, POSTO DI BLOCCO RADIOMOBILE DI ROMA