Aim-Agsm, A2A: «Progetto di grande valore. Ora tocca a politica locale»

Il presidente della multiutility lombarda: «Grande e ambiziosa operazione in Veneto, riteniamo l’idea molto giusta»

Quella del Veneto è «una grande e ambiziosa operazione delle aziende di Verona e Vicenza, Agsm e Aim, che progettano di costituire un grande operatore che abbia come orizzonte strategico lo sviluppo nel Triveneto. Hanno chiesto ad A2a di apportare gli asset fondamentali per rafforzare l’azienda e il know how». Lo afferma Giovanni Valotti, presidente di A2a.

«L’idea è costituire la quinta entità nazionale per dimensione, con ricadute importanti in questa fase post covid. Noi abbiamo aderito a questo progetto perché riteniamo l’idea molto giusta. Ora che le aziende hanno trovato la quadra dal punto di vista tecnico, sarà la politica locale che dovrà valutare il progetto». Da parte di A2a, «possiamo
dire che per come si è configurata l’operazione è di grande valore per tutte le aziende coinvolte».

Fonte: Adnkronos

(ph: imagoeconomica)