Coronavirus, Ulss 1 Dolomiti: in due giorni eseguiti 50 tamponi drive-in

La postazione di ambulatorio drive-in è stata allestita nel parcheggio del San Martino di Belluno ed è gestita da operatori del Dipartimento di Prevenzione

Azienda Ulss 1 Dolomiti, Belluno, 12 maggio 2020 – La modalità drive-in di esecuzione dei tamponi programmati  per la ricerca del Sars-Cov-2, attiva da ieri in Ulss 1 Dolomiti, è stata sperimentata con successo.

La modalità drive-in si aggiunge agli “ambulatori tamponi” e alla possibilità di eseguire i tamponi a domicilio, tutte modalità attivate dall’Ulss 1 Dolomiti per diagnosi sempre più rapide.

La postazione di “ambulatorio” drive-in è stata allestita nel parcheggio del San Martino di Belluno ed è gestita da operatori del Dipartimento di Prevenzione.

Il servizio è attivo su appuntamento, ed è rivolto a:

  • soggetti “contatti stretti” (di individui positivi al virus) che terminano la quarantena
  • soggetti già risultati positivi per Sars-Cov-2 di cui si vuole verificare la negativizzazione
  • soggetti risultati positivi a test sierologico che necessitano di una conferma
  • soggetti che necessitano di approfondimento diagnostico su segnalazione del medico curante (ricetta), o sulla base delle risultanze di indagini epidemiologiche.

All’interno della tenda drive-in, abbassato il finestrino, gli assistenti sanitari o infermieri, dotati di tutti i dispositivi di protezione richiesti, eseguono il prelievo garantendo sicurezza e rapidità di intervento.

Nella giornata di oggi, martedì 12 maggio, sono stati eseguiti 35 tamponi in modalità drive-in, ieri 15. La postazione sarà ulteriormente potenziata nei prossimi giorni.