De Luca: «Non porti la mascherina? Imbecille. La porti al collo? Imbecille il doppio»

Il presidente della Campania: «Sto attendendo i dati dei prossimi giorni con i brividi addosso. Da oggi in poi senza il senso di responsabilità e l’autocontrollo dei cittadini non basterà nessuna ordinanza»

«Noi dobbiamo combattere gli imbecilli doppi: l’imbecille normale è quello che non porta la mascherina; poi c’è l’imbecille doppio, che è quello che la porta ma la porta appesa al collo. Quello è scemo due volte, perché si prende il fastidio di portare la mascherina e non si prende neanche la tutela sanitaria». Queste le parole di Vincenzo De Luca, presidente della Campania che sta attendendo i dati dei prossimi giorni, decisivi per le riaperture, «con i brividi addosso. Dobbiamo sapere in questo fine settimana quali sono le ricadute dell’apertura del 4 maggio. Dopo due settimane ci sarà l’incubazione del virus e sapremo se c’è qualche focolaio che si riprende».

«Ovviamente noi ci siamo preparati a tutto – precisa De Luca -. Ma deve essere chiaro che da oggi in poi senza il senso di responsabilità e l’autocontrollo dei cittadini non basterà nessuna ordinanza. In Campania è obbligatorio l’uso della mascherina ed è obbligatorio che le forze dell’ordine tutte e le polizie municipali siano attente e sanzionino quelli che non rispettano le ordinanze».

(ph: imagoeconomica)

Tags: