Arrestata boss banda sinti dei 100 furti: percepiva reddito cittadinanza

E non è finita qui: viveva in una casa popolare ed era riuscita a farsi assegnare dal Comune un’intera palazzina per tutta la sua famiglia

Tra il settembre del 2018 e l’ottobre del 2019 erano riusciti a mettere a frutto 100 furti in casa in tre regioni, Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna per un bottino di oltre mezzo milione di euro. Secondo quanto riportato da Tgcom24 oggi, con in blitz dei carabinieri nelle province di Venezia, Verona, Piacenza e Rovigo sono state arrestate 8 persone. Tra queste anche la boss della banda di sinti che svaligiava abitazioni, auto in sosta in supermercati e cimiteri.

La donna, 44 anni, a quanto risulta dalle indagini, percepiva il reddito di cittadinanza ed è residente in una casa popolare nel Veneziano. E non è finita qui: era riuscita a farsi assegnare dal comune un’intera palazzina per tutta la sua famiglia.

Tags: ,