Incendio Marghera, rabbia dei residenti: «Da ieri odore chimico pungente»

La paura corre sui social: «Ti prende la gola e brucia gli occhi». Poi c’è chi chiede: «Fuori le fabbriche da Venezia». E chi commenta il momento già difficile dovuto al Coronavirus: «Ci manca solo un’invasione aliena»

Esattamente 24 ore prima che le sirene suonassero per l’esplosione nell’azienda di prodotti chimici 3v Sigma, i residenti su Facebook avevano già denunciato puzza a Marghera. In tanti hanno riportato la propria preoccupazione per un «odore pungente di cose chimiche» avvertito già la sera prima. «Un odore acre che ti prende la gola e brucia a volte anche naso e occhi» confermava un’altra. «Buttiamo le fabbriche e coltiviamo i campi» scriveva un altro. Da capire, dunque, se l’odore lamentato dai residenti di Marghera possa essere collegato all’incendio di questa mattina.

Paura e rabbia anche oggi. «Io abito lì vicino, abbiamo chiuso tutte le finestre ma mi sto cag… addosso per le nubi tossiche che stanno arrivando», scrive Anna. «Giustamente maggio non voleva essere da meno» scrive sempre su Twitter Silvia e su Facebook c’è chi aggiunge: «Fuori ste fabbriche da Venezia». E chi conclude: «Ciò che manca è un’invasione aliena».

Tags: ,