«200 milioni a zone rosse: governo dimentica Veneto, Baretta scorda Venezia»

Il coordinatore leghista Tomaello: «Per settimane abbiamo sentito dire dal candidato sindaco del Pd che il governo è il migliore amico di Venezia ma alla prova dei fatti…»

«Il sottosegretario all’economia Pier Paolo Baretta, nonché candidato sindaco del PD a Venezia, si è dimenticato di Venezia?». E’ questa la domanda che si fa Andrea Tomaello, coordinatore Lega Venezia che aggiunge: «Per settimane abbiamo sentito dire da lui che il governo è il migliore amico di Venezia e che il Governo ha fatto molto per Venezia, ma ora alla prova dei fatti dov’è?! Il suo governo ha appena destinato 200 milioni di euro alle zone rosse della “fase 1”, dimenticandosi totalmente del Veneto e di Venezia, fin da subito inserita tra le zone rosse assieme alle provincie di Padova e Treviso. Alla prova dei fatti il sottosegretario ha subito smentito le sue tante e belle parole del Governo amico di Venezia. Come sempre il Veneto e Venezia devono arrangiarsi. I cittadini lo ringrazieranno».

(ph: imagoeconomica)

Tags: ,