«Fusione Agsm-A2A all’oscuro di Sboarina? Cacciare Finocchiaro»

«Mentre per la stampa, l’aggregazione tra Agsm-Aim e A2A sta procedendo celermente, a quanto detto dal presidente del consiglio comunale alla capigruppo odierna, nessun gruppo consiliare o singolo consigliere è in possesso di piani industriali o documentazione relativa alla futura aggregazione». Lo afferma in una nota il capogruppo del Partito Democratico nel consiglio comunale di Verona Federico Benini. Se così fosse, vorrebbe dire che tre aziende pubbliche, tramite i loro manager, stanno procedendo in modo autonomo ad aggregarsi, senza fornire dettagli ai rispettivi soci pubblici che ne sono i titolari. Se così fosse – prosegue Benini -, vorrebbe dire che questa operazione è fatta all’oscuro di Sboarina. Se così fosse, lo invito subito a rimuovere Finocchiaro dal suo incarico, – conclude ilc apogruppo dem –  in quanto starebbe agendo all’oscuro del socio. Se così fosse».

Tags: ,