Zaia solidale con Fontana: «Attacchi a Lombardia da chi teme autonomia»

L’intervento del pentastellato Ricciardi ha creato un polverone ed ha costretto Fico a sospendere la seduta. E c’è chi parla di «sentimento antilombardo»

«Chi critica Conte propone il modello Lombardia, un ospedale da 21 milioni per 25 pazienti, ecco come sono stati spesi i soldi delle tasse e dei cittadini». Sono queste parole del deputato M5S Riccardo Ricciardi ad aver scatenato la bagarre ieri in aula alla Camera tanto che il presidente Roberto Fico è stato costretto a sospendere la seduta. Dai banchi della Lega si è alzato subito un coro di critiche e alcuni slogan offensivi verso il deputato pentastellato. Poi, quando alcuni parlamentari leghisti hanno iniziato a lasciare il proprio posto per scendere alla base dell’emiciclo, la zona da cui parlava Ricciardi, Fico li ha prima ripresi e poi ha sospeso la seduta.

Fontana: «Esterrefatto»

Il presidente della Lombardia Attilio Fontana, ospite di Zapping su Rai Radio 1, ha commentato: «Sono abbastanza esterrefatto dalla serie di violenti attacchi che vengono rivolti quotidianamente alla Lombardia. Dato che la cosa si sta ripetendo da giorni e settimane inizio a pensare che oltre a una questione di carattere politico ci possa essere anche qualcosa nei confronti di una regione che si è sempre evidenziata per la sua capacità di affrontare i problemi, di essere all’avanguardia nell’innovazione e nella ricerca e questo mi lascia amareggiato. Un sentimento antilombardo che si trova solamente nella classe politica. Ho invece la sensazione che da parte dei cittadini ci sia una grande solidarietà nei nostri confronti».

Zaia: «Attacchi da chi teme autonomia»

Il presidente del Veneto Luca Zaia, ospite di 24 Mattino su Radio 24: «C’è un attacco da parte di qualcuno che vede l’autonomia come una riduzione di potere, una visione che non ha nessun futuro. Non c’è un problema di attacco al nord, c’è un problema di qualcuno che non ha capito in che epoca sta vivendo. Solidarizzo assolutamente con la Lombardia, lo dico da una Regione che ha titolo di parlare di coronavirus: la Lombardia ha avuto un’ondata di contagio da paura, fare polemica sui morti e sulle disgrazie delle persone è sempre squallido».

(ph: imagoeconomica)

Tags: