Prosecco Rosè, via libera alla produzione

Il Comitato nazionale Vini del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali ha accettato la proposta di modifica al disciplinare di produzione della Doc Prosecco che introduce e riconosce la tipologia Rosè, che potrà quindi essere prodotto e commercializzato. Il nome deciso dal Consorzio di tutela del Prosecco Doc per il nuovo vino è “Prosecco spumante rosé millesimato” e si prevede che potrà contenere dal 10% al 15% di Pinot Nero vinificato in rosso. «Premiati i lavoratori» ha commentato Zaia. Il Prosecco Rosè ha molto successo negli Stati Uniti e ora anche il Veneto può competere su questo mercato.

(Ph. Federvini)

Tags: ,