Fase 2, Bibione: prezzi congelati e 8 mq per ombrellone

L’apertura ufficiale e’ in programma per sabato 30 maggio, anche se gia’ da stamani si registra una certa affluenza

A Bibione (Venezia), localita’ turistica da 6 milioni di turisti l’anno, per scongiurare rischi di contagio si e’ arrivati a garantire ai villeggianti fino a 64 metri di spazio sulla sabbia per singolo ombrellone e due sedie a sdraio. Praticamente una stanza d’hotel.

In queste ore si sta completando l’allestimento dell’arenile con i vari stabilimenti balneari: l’apertura ufficiale e’ in programma per sabato 30 maggio, anche se gia’ da stamani si registra una certa affluenza di cittadini residenti in Veneto per una toccata e fuga, appoggiando gli asciugamani sulla spiaggia libera. E tutti rigorosamente con la mascherina indossata dove non si riesce a garantire il distanziamento sociale.

Bibione, che si auto-definisce la piu’ grande spiaggia d’Italia, ha anche optato per il congelamento dei prezzi: una giornata nel mese di giugno avra’ un costo che va da 17.50 a 20.50 euro, e si potra’ prenotare l’ombrellone direttamente on line, con un sistema automatizzato utilizzato gia’ da anni per evitare assembramenti. I turisti avranno a disposizione tre tipologie di “posto al sole”: quello fronte mare, con uno spazio vitale di 16 metri quadrati, che va ben oltre i dieci previsti dalle nuove normative; a mano a mano che si arretra ci sara’ quello intermedio di 32 e quindi la versione maxi con 64 metri di superficie. Per aumentare il relax, la privacy e il distanziamento, e’ stata notevolmente implementata la vegetazione fiorita o semplicemente verde. Per assicurare il rispetto delle normative anti-Covid, sono state allestite la meta’ delle postazioni dello scorso anno: sono infatti disponibili 9 dei 18 mila ombrelloni consueti.

L’incognita riguarda la risposta dei turisti austriaci e tedeschi, che rappresentano una notevole fetta delle presenze. Se all’inizio della pandemia c’erano state numerose disdette, con il passare delle settimane la situazione si e’ assestata: grazie a una favorevole politica di rimborso, numerosi ospiti hanno lasciato attive le loro prenotazioni in hotel. Le prossime settimane saranno decisive.

(Ph Bibione.it)

Tags: ,