«Covid-19 è vendetta della natura, ma non abbiamo imparato nulla»

«Cosa insegna questa pandemia all’uomo? Un bel niente. La gente chiusa in casa avrebbe avuto occasione di riflettere, e invece». Così, con una frase che sa di pessimismo cosmico leopardiano, il filosofo, psicanalista e sociologo Umberto Galimberti in un’intervista al “Giorno“, parla del Coronavirus.

«C’è una stretta correlazione fra l’espandersi di questo virus e il modo in cui abbiamo ridotto la Terra – aggiunge Galimberti -. Non possiamo fare della Terra quello che vogliamo, siamo passati dal suo uso alla sua usura. Fenomeni come la deforestazione, la strage animali, la contaminazione delle acque e dell’aria, tutto c’entra in quello che sta accadendo. La Terra si sta vendicando, la trattiamo troppo male».

(Ph. Valchirio – Wikipedia)

Tags: