Vicenza, rogo in camera da letto: 54enne salvata in extremis

L’incendio è divampato in un appartamento di una palazzina di 5 piani in via Piccoli. La vittima è stata trasportata in ospedale

Una donna è stata salvata dai vigili del fuoco, portata fuori a braccia dall’appartamento in fiamme di una palazzina di cinque piani di via Piccoli a Vicenza. L’allarme dell’incendio la scorsa notte alle 2 e 40, quando la sala operativa del 115, ha ricevuto la segnalazione dell’incendio. I pompieri accorsi nel giro di qualche minuto, la via dista qualche centinaio di metri dalla sede, con un’autopompa e l’autoscala e sette operatori, sono intervenuti dall’esterno e dall’interno, mentre le lingue di fuoco venivano fuori dalla finestra al terzo piano dello stabile.

Due vigili del fuoco indossati gli autoprotettori e intanto saliti su per le scale coordinati dal capo squadra, sono riusciti a entrare nell’appartamento invaso dalle fiamme e dal fumo, trovando nell’immediatezza la donna, che era riversa per terra. La 54 enne è stata porta fuori a braccia nel pianerottolo e subito dopo il primo soccorso degli operatori è stata presa in cura dal personale sanitario del Suem, intervenuto con un’ambulanza. L’incendio principalmente circoscritto alla camera da letto è stato spento in breve tempo dai vigili del fuoco, che hanno operato dall’autoscala. La ferita è stata portata in ospedale e subito ricoverata. Il personale ha poi provveduto all’aereazione dell’alloggio. Interdetto fino al ripristino degli impianti e della salubrità dei locali l’appartamento. Le cause dell’incendio sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco. Le operazioni di soccorso e messa in sicurezza del complesso residenziale sono terminate dopo circa due ore.

Tags: ,