Crollo della fiducia nel governo: «Non sta facendo abbastanza». E la movida fa paura

Secondo i dati di EMG Acqua per la trasmissione Agorà, il 47% degli italiani ne ha “poca” o “nulla”. C’è paura: l’82% non è ancora tornato a mangiare e bere fuori

Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, il programma condotto da Serena Bortone su Raitre, il 47% degli intervistati ha “poca” o “per nulla” fiducia nel Governo. Il 34% invece ne ha “molta” o “abbastanza”. Il 19% preferisce non rispondere. Invece, alla domanda: “E il governo sta facendo abbastanza per contenere i danni all’economia?” ha risposto, “NO” il 62% degli intervistati, “Si'” il 27%. L’11% preferisce non rispondere. Tuttavia, dopo l’emergenza Covid per il 48% degli intervistati la fiducia nelle Istituzioni e’ “rimasta com’era”, mentre per il 39% la fiducia e’ diminuita, per il 6% e’ aumentata. Il 7% preferisce non rispondere.

Per quanto riguarda la fine del lockdown, a proposito degli allarmi del Governo e degli amministratori sulla “movida” il 74% degli italiani pensa che sono “giustificati, altrimenti riparte il contagio”. Per il 20% sono “Ingiustificati, e’ un modo di scaricare le loro responsabilita'”. Il 6% preferisce non rispondere. Posizione confermata dalle risposte alla domanda: “Lei e’ tornato a mangiare e bere fuori la sera?”: “No” l’82% degli intervistati, “Si’, ma molto piu’ di rado” il 12%, “Si’, come prima” il 3%. Il 3% preferisce non rispondere. Infine, alla domanda “Ora che hanno riaperto piscine e palestre, lei ci tornera’?” ha risposto, “No, non ci andavo neanche prima” il 44% degli intervistati, “No”, il 35%, “Si'” il 16%. Il 5% preferisce non rispondere.

 

Tags: