I vantaggi del voice picking in magazzino

Nel mondo della logistica sta prendendo sempre più piede il trend della cosiddetta “lettura a mani libere” ovvero le attività di picking, di raccolta dati dai codici a barre presenti sulle etichette dei colli e dei pacchi presenti nel magazzino, senza la necessità di effettuare la decodifica attraverso un terminale brandeggiabile.

Ma quali sono i vantaggi derivanti dal voice picking? Come funziona questa tecnologia?

Voice picking in logistica: quali vantaggi porta

Il voice picking porta diversi e significativi vantaggi a chi lo utilizza. Anzitutto, va detto che tale soluzione, così come la tecnologia RFID, è particolarmente utile per tutti quei magazzini che hanno necessità di un alto numero di letture e un elevato indice di rotazione della merce all’interno dell’area logistica.

Evidentemente, il primo vantaggio è quello di andare a velocizzare significativamente le attività di decodifica, con un conseguente aumento dell’efficienza e una forte riduzione dei tempi morti.

C’è quindi un forte risparmio economico legato al velocizzarsi delle operazioni di picking. Altro importante vantaggio è quello di poter effettuare queste attività a mani libere, per l’operatore quindi diventa non solo più facile e più sicuro lo svolgimento di tali operazioni ma, al contempo, ha la possibilità di svolgere altre attività in contemporanea, avendo, per l’appunto, entrambe le mani libere. Anche questo aspetto, naturalmente, contribuisce a un ulteriore boost nell’efficienza logistica aziendale oltre che ad aumentare la produttività del magazzino.

La versatilità e la flessibilità rappresentano un ulteriore beneficio di questa tecnologia. Infatti non è obbligatorio battezzare il voice picking e lasciarsi alle spalle tutte le altre modalità. Si può tranquillamente scegliere di affidarsi a una soluzione mista, fatta di “voce” e terminali mobile per il picking classico, in quelle aree in cui la soluzione vocale non è adatta.

Il software per il voice picking

Naturalmente, alla base di questa possibilità tecnologica, c’è l’utilizzo di un software appositamente studiato per questa attività. Ad esempio, Alfacod azienda leader nel voice picking, ha creato un modulo specifico “Eagle Voice” della propria suite software per la gestione totale delle attività di magazzino “Eagle Management System”.

In tal modo, di fatto, il software riconosce i dati che riceve direttamente dalla voce dell’operatore logistico che parla attraverso un microfono ad esso collegato. Una volta recepite queste informazioni il software va ad alimentare ed aggiornare automaticamente ed in tempo reale i dati relativi alle giacenze, alle scorte e alla necessità di riordino, presenti all’interno del Warehouse Management System (WMS) aziendale.

Tags: