Covid, Sgarbi: «Commissione d’inchiesta per indagare su questi 3 mesi di follia»

Il critico d’arte: «Il Parlamento rialzi la testa: tra le tante commissioni inutili che sono state fatte potremo farne una buona su comitati scientifici, false verità e ricatti»

«Una Commissione parlamentare di inchiesta sui Comitati tecnico scientifici, sulla falsa scienza, per vedere con la lente della democrazia se abbiamo subito qualche ricatto. Il Parlamento rialzi la testa. Tra le tanti commissioni inutili che sono state fatte, potremo farne una buona di parlamentari sulle false verità». Lo ha detto Vittorio Sgarbi, in aula alla Camera nel dibattito sul Dl scuola.

«Questo vuol dire non essere succubi di chi dice un giorno una cosa e uno un’altra. Se un grande medico dice che il Coronavirus è estinto, è un pazzo? Non posso immaginare di guidare da solo con la mascherina, di andare in una foresta con la mascherina. Questa è una economia forzata per vendere inutili mascherine dove non servono – ha spiegato Sgarbi -. C’è qualcosa che non funziona. Per questo una Commissione parlamentare di inchiesta studi questi tre mesi di follia della democrazia. Chiedo che venga messo all’Ordine del giorno quello che ha detto Zangrillo, o andremo avanti fino a settembre a cercare la peste che non c’è o a cercare terapie intensive che non ci sono?».

(ph: imagoeconomica)

Tags: