Thiene, conoscere l’archivio del Castello è un gioco

Con la card game “Archiporto” Thiene partecipa alla campagna “La cultura non si ferma”

Con un gioco ricco di storie, personaggi e avvenimenti della città di Vicenza nel Cinquecento, emersi da una ricerca all’Archivio del Castello di Thiene, la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica Veneto e Trentino-Alto Adige partecipa alla campagna nazionale del ministero “La cultura non si ferma”.

Il video ”Card Game Archiporto”, pubblicato sul canale YouTube del Mibact, nasce da un lavoro di censimento, studio, conservazione, digitalizzazione, messa in rete e valorizzazione di un antico archivio di famiglia custodito presso il Castello di Thiene.

La card game farà scoprire trame, imprevisti, vicende storiche legate all’Archivio. Si tratta di 14 personaggi e 8 eventi storici, ogni card conduce ad approfondimenti online attraverso QR code stampati sul retro. Si può giocare da soli, tra amici e in famiglia. I fondi archivistici sono una lente molto specifica e puntuale per conoscere un territorio, il suo tessuto sociale e la sua storia e questo gioco rivela la natura vivente degli archivi.

Il video della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica Veneto e Trentino-Alto Adige, così come quelli degli altri Istituti del Ministero, mostra la straordinaria ricchezza del patrimonio culturale italiano. Tutti i contributi vengono raccolti, oltre che sul canale YouTube del Mibact, nel data base complessivo consultabile sulla pagina La cultura non si ferma del sito del Ministero, in continuo aggiornamento.

Fonte: Adnkronos

ph: Facebook Castello di Thiene