Aiutò padrone dopo ictus, cagnolino scelto per ‘Premio internazionale fedeltà’

Roma, 10 ago. (Adnkronos Salute) – La sua presenza e il suo amore hanno aiutato il suo padrone a stare meglio. Ora Phoebe, il cagnolino protagonista a novembre 2019 di una pet therapy che ha contribuito alla ripresa del padrone ricoverato al Santa Maria Nuova di Firenze per un ictus, aiutandolo a pronunciare alcune parole, è stato scelto per un riconoscimento ufficiale: il ‘Premio internazionale fedeltà del cane’ che si svolge ogni anno il 16 agosto a San Rocco di Camogli (Genova), nato per dare un riconoscimento ai cani che si sono distinti per atti di amore, eroismo, fedeltà.
“Ci piacerebbe premiare Phoebe – hanno scritto gli organizzatori del Premio alla coordinatrice del progetto di Pet visiting del Santa Maria Nuova, Paola Poggiali – e quindi parlare del progetto della pet visiting e dare un giusto riconoscimento alla vostra Asl che lo rende possibile e a voi che lo mettete in pratica”. La pet theray (o pet visiting) sperimentata inizialmente proprio al Santa Maria Nuova, è ormai estesa a tutti gli ospedali dell’Azienda Usl Toscana centro.

Tags: , ,