Sanità: infezioni, nuove linee guida per sanificazione ospedali

Roma, 8 set. (Adnkronos Salute) – Pubblicate sul portale del Sistema nazionale linee guida (Snlg) dell’Istituto superiore di sanità le ‘Linee di indirizzo sulla valutazione del processo di sanificazione ambientale nelle strutture ospedaliere e territoriali per il controllo delle infezioni correlate all’assistenza (Ica)’. Il testo, in 158 pagine, è frutto del lavoro coordinato dall’Associazione nazionale dei medici di direzione ospedaliera (Anmdo) e da Psaf (Professionisti sanitari assicurativi e forensi).
Nelle aziende sanitarie pubbliche e private, “questo documento può rappresentare per i responsabili aziendali dei programmi di controllo delle infezioni correlate all’assistenza, per le figure addette al monitoraggio e per tutti gli operatori sanitari coinvolti nei processi descritti nella linea guida la base per predisporre i protocolli operativi in collaborazione con gli operatori delle aree interessate”. Il rischio infettivo, ossia il rischio per i pazienti, visitatori e operatori di contrarre un’infezione durante la permanenza in ospedale o in strutture di residenza assistita, “è uno dei principali problemi di gestione negli ambienti sanitari”, evidenziano gli esperti.
Per i degenti, le infezioni correlate all’assistenza “sono tra le complicanze più frequenti che si possono verificare nelle strutture sanitarie a seguito del percorso assistenziale e rappresentano uno dei principali problemi di gestione del rischio infettivo. Si stima che tra il 5% e il 15% dei pazienti ricoverati in ospedale sviluppino almeno una Ica durante la permanenza nella struttura assistenziale”, si ricorda nelle Linee guida.

Tags: , ,