Sanità: Scenari immobiliari, in Italia per riqualificare ospedali 6,2 mld in 10 anni

Roma, 11 set. (Adnkronos) – In Italia gli ospedali ospitano circa 210 mila posti letto, andando a comporre un patrimonio edilizio in buona parte da riqualificare. Se circa 52 mila posti letto sono in immobili per cui può essere considerato sufficiente un buon piano di ristrutturazione impiantistica e funzionale, oltre 85 mila sono in edifici da demolire e ricostruire. In un’ottica di lunghissimo periodo, superiore ai 45 anni, ciò vorrebbe dire un giro d’affari fra i 27 e i 30 miliardi di euro. In una prospettiva di medio periodo, a 10 anni, l’investimento è quantificabile in 6,2 miliardi di euro, di cui circa il 18 per cento (1,1 miliardi) attribuibile alla componente tecnologica. Questi sono alcuni dei dati del ‘Quarto Osservatorio sulla sostenibilità e sulla sicurezza’, realizzato da Scenari Immobiliari in collaborazione con Johnson Controls e presentato oggi nel corso del 28°Forum a Santa Margherita Ligure.
Nello scenario attuale, la domanda di immobili di qualità comporta ricadute importanti sul piano dell’efficienza energetica e della sicurezza. Progettazione, sviluppo e gestione dell’edificio lungo il suo ciclo di vita, con un approccio innovativo, possono massimizzare l’efficienza dell’immobile, anche sotto il profilo ambientale. Dalla prima edizione l’Osservatorio ha sottolineato il ruolo di primo piano giocato dalla sicurezza sia in termini di benessere degli occupanti che di protezione da eventi critici. Questo aspetto assume particolare significato alla luce di quanto accaduto nel 2020.

Tags: , ,