Mehldau a Verona, il jazz studia Bach

I “tre pezzi” al Ristori dell’interprete statunitense hanno conquistato un pubblico inizialmente circospetto

E alla Fenice la “Vedova” salva la banca in fallimento

Il capolavoro di Lehár in tedesco a Venezia per Carnevale. La storia ambientata da Michieletto fra i ’50 e i ’60, con agganci all’attualità

Vicenza, l’anticipazione: ecco il nuovo piano per l’Olimpico

Tutti i dettagli del mini-festival in programma per ottobre 2018 firmato Fischer e Schiff. Manca il coordinamento con le altre iniziative

Spira Mirabilis, l’orchestra democratica senza direttore

Grande prova di autodisciplina “rivoluzionaria” al teatro comunale di Vicenza. Un concerto che strizza l’occhio alle assemblee dei collettivi anni ’60

Octavia all’Olimpico, un Lenin troppo “senechiano”

Il parallelismo fra Nerone e il leader della Rivoluzione d’Ottobre non riesce. Per finire poi con un Buddha pacifista e non-violento

Olimpico, tante “prime assolute” per l’Orfeo di Monteverdi

Un progetto operistico pensato per il festival Vicenza in Lirica. Con un protagonista in scena per la prima volta omosessuale

La “griffe” dei registi italiani illumina Rossini

Al Rof di Pesaro, Pizzi porta la comicità della “Pietra del paragone” negli anni ’50, con sorprendenti effetti glamour. Martone rilegge Torvaldo e Dorliska con fluidità intelligente: tutto il teatro e non solo il palcoscenico sono il “set” del suo spettacolo

Rossini patriottico alla guerra per l’acqua

“Le siège de Corinthe”, capolavoro tragico sulla resistenza della Grecia all’Islam, diventa una storia sul conflitto per l’oro blu. Cast vocale di altissimo livello, convince anche il direttore Abbado