Articoli

Tav, Mose e altre “grandi opere”: le Condotte dello sperpero

La società in concordato è presente nelle concessionarie delle più importanti infrastrutture venete. Un caso da non sottovalutare

Padoan, le banche venete e l’Italia dei fessi

Gli italiani, diceva Prezzolini, si dividono in due categorie. Ma non dobbiamo rassegnarci al predominio dei “furbi”

Caro Di Maio, se vuoi il dialogo chiedi scusa al Pd

Le offese del Movimento 5 Stelle sono andate oltre ogni limite. Per superare i rancori il primo passo è rispettare l’ex nemico

Padova, il traffico secondo Giordani&Lorenzoni: ambientalismo parolaio

Viabilità: perchè l’amministrazione di centrosinistra non consulta i cittadini?

Metropolitana superficie veneta, ben svegliata Corte dei Torti

Storia del disastro SMFR, che ha responsabili politici ma anche istituzionali. E c’era chi la chiamava “Si Fanno Meno Ritardi”

Gioco dell’oca a Padova, la presa in giro sul nuovo ospedale

E’ passato il progetto (che era di Bitonci) del policlinico a est. Tradite da Coalizione Civica le promesse elettorali

Alunni picchiano insegnanti? Per forza, l’«intellettuale» é disprezzato

La violenza e mancanza di rispetto non fa più notizia. Perché ha vinto l’incultura del “fare per fare” sul sapere

Se Scalfari spara balle, tutto va ben madama La Repubblica

Odifreddi silurato per aver osato criticare la falsa intervista del Fondatore a Papa Francesco. L’Ordine dei giornalisti dorme?

Ospedale e Leroy Merlin, gli scontenti della sinistra padovana battano un colpo

Il vicesindaco Lorenzoni non agisce da leader di Coalizione Civica. Che é un movimento composito dove i malumori montano sottotraccia

Crisi catalana, un’occasione per l’Ue. E il Veneto

Impaurita dall’effetto domino, Bruxelles si barrica dietro lo statalismo. Ma dovrebbe invece favorire un federalismo democratico